La nostra
responsabilità

I nostri principi di Qualità Responsabile trovano conferma nel Codice Etico del Gruppo Bolton, di cui facciamo parte. La concreta applicazione di queste linee guida, sia all’interno dell’azienda sia con i nostri fornitori, perché sia parte integrante del loro lavoro, è un nostro impegno quotidiano.

  • 2011 Avvio collaborazione con l'Associazione Banco Alimentare della Lombardia.
  • 2012 Redazione e adozione del Codice Etico del Gruppo Bolton.
  • 2012 Avvio partecipazione alla Giornata Nazionale della Colletta Alimentare.
  • 2013 Avvio del programma di welfare aziendale Bolton for You.
  • 2013 Certificazione OHSAS 18001 per la salute e sicurezza per lo stabilimento di Cermenate.
  • 2013 Avvio del progetto “Cura della Prima Infanzia ed Educazione alle Isole Solomon”, in partnership con Save the Children.

I nostri 5 principi guida

La filiera
responsabile

Con la consapevolezza di rivestire un ruolo importante dal punto di vista economico e sociale, ci siamo impegnati a migliorare e sviluppare costantemente la filiera in maniera responsabile, investendo sia in innovazione tecnologica, sia nella crescita professionale delle persone che lavorano per noi.

La filiera
PESCA LAVORAZIONE PESCE TRASPORTO FORNITURE DI ALTRI INGREDIENTI,
PRODOTTI E SERVIZI
PRODUZIONE VENDITA
  • 10.500
    I posti lavoro
    complessivi
    creati nel mondo
  • 5.220
    Occupazione lungo
    la catena di fornitura
  • 880
    Gli impiegati
    Bolton Alimentari divisione
    conserve ittiche in Italia,
    Francia e nel mondo
  • 4.400
    Occupazione indotta
    nei canali di vendita
Studio condotto da EY prendendo in considerazione le attività della sola produzione di conserve ittiche di Bolton Alimentari svolta nel 2012 in Italia e nel mondo.

Il rilancio della filiera ittica delle isole Solomon

Le isole Solomon, un esempio concreto della Filiera Responsabile, sono uno dei luoghi di approvvigionamento del nostro tonno, incluso il tonno pescato a canna. In queste isole abbiamo sviluppato la filiera ittica (stabilimento, flotta) in stretta collaborazione con il nostro partner e fornitore, valorizzando le competenze e le risorse della popolazione locale migliorandone le condizioni economiche e di vita.

Le nostre
persone

Da sempre poniamo la persona al centro della nostra politica, attraverso l’ascolto e l’attenzione alle esigenze di chi contribuisce quotidianamente al successo di Bolton Alimentari. Per questo ci impegniamo a soddisfare le aspettative delle persone che danno vita all’azienda, attraverso la creazione di un ambiente di lavoro in grado di attrarre, mantenere e valorizzare i talenti.

L’età media dei nostri dipendenti

L’età media dei nostri dipendenti si attesta intorno ai 45 anni; questo dato si spiega, oltre che con l’allungamento dell’età pensionabile, anche con un basso turnover.

L’età media dei nostri dipendenti
La presenza femminile

La presenza femminile

  • 47% uomini
  • 53% donne
90 nuovi assunti under 30
tra il 2011 e il 2014

I nostri
progetti sociali

Garantire la gestione corretta e sostenibile degli alimenti, per assicurare cibo per tutti, deve assolutamente partire dalla riduzione degli sprechi alimentari: per questo da anni doniamo i nostri prodotti alle associazioni di volontariato che operano in questo senso. In particolare negli ultimi anni abbiamo avviato una stretta collaborazione con le associazioni della Federazione Europea del Banco Alimentare presenti in Italia e Francia, impegnate nel recuperare e distribuire alle persone in difficoltà prodotti non vendibili ma consumabili, ad esempio a causa di difetti nell'etichettatura.

Le prossime
tappe

Qualità Responsabile significa quindi massima attenzione a tutte le fasi produttive, controllando i diversi impatti ambientali lungo tutta la filiera e cercando soluzioni efficaci per minimizzarli.

I nostri 6 impegni